Be good

Lo stress del lavoro. Lo stress del tram. Lo stress di quello che non va. Di quello che pensi di non avere e di quello che vorresti essere. Lo stress di non vedere mai la luce in fondo al tunnel. Di non sapere dove andare e come arrivarci, nonostante gli sforzi. Lo stress fisico, lo stress mentale, lo stress dei jeans che litigano coi collant, il piumino, il vento, la pioggia, tutto. Lo stress cosmico. La voglia di mandare tutto – tutto – al diavolo. O al divano. Meglio. Con una tazza di tea e una buona canzone. Buona notte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...